16-01-2014 Bracconieri uccidono un bellissimo cane di razza Kangal

GAVORRANO (GR) - Un'azienda agricola di circa 50 ettari immersi nel verde della Maremma, per tre/quattro mesi all'anno si trasforma in una terra di morte, decine di cinghiali uccisi illegalmente, bossoli sparati e lasciato abbandonati ovunque da parte dei bracconieri.
La proprietaria, Dagmar Wald Stanzel, nonostante abbia chiuso l'intera sua proprietà e installato il Fondo chiuso come previsto dal codice civile e dalla legge sulla caccia, che dovrebbe impedire l'accesso a tutti, compreso cacciatori e bracconieri, purtroppo non ha ottenuto nessun risultato.
I cinghiali si nascondono proprio nella sua proprietà e a difenderla soltanto 7 bellissimi cani, ovvero da ieri 6 (cani purtroppo disarmati).
Ignoti hanno asportato oltre trecento tabelle di segnalazione del fondo chiuso, molte sono state danneggiate dalle fucilate dei bracconieri e persone che si aggirano tranquillamente armati con i fucili e i loro cani da caccia all'interno del fondo chiuso.
Fonte:http://www.grossetooggi.net/notizie/cronaca/4714/bracconieri-uccidono-un...
GEOLOCALIZZAZIONE APPROSSIMATIVA

place: 

Latitudine42.926812920694

Longitudine10.906707819984