petforce

IL CANILE "MURATELLA" A ROMA FESTEGGIA IL SAN VALENTINO GRASSO!!

San Valentino + Sabato Grasso = AVCPP apre il canile Muratella di Roma sabato 14 febbraio 2015 dalle 10 alle ore 17 per adozioni, visite al canile e soprattutto un ballo in maschera dove verranno premiate le mascherine più divertenti.
Il tema? L’amore per gli animali, è ovvio!!! La festa ha una caratteristica ben precisa, un ballo in maschera dove solo un tema è ammesso: gli animali, ed il nostro amore per loro.
Questo è il senso del SAN VALENTINO GRASSO DI MURATELLA! Vogliamo grandi e piccini con la voglia di divertirsi, ballare, mangiare e scherzare!

Lotte clandestine tra cani: Aidaa denuncia Google

Dopo la diffusione degli sconfortanti dati forniti da Aidaa sull’aumento delle truffe e dei reati via web aventi come oggetto gli animali, il presidente dell’associazione, Lorenzo Croce, ha lanciato un appello esortando le autorità a un costante e severo monitoraggio della rete per colpire truffatori e coloro che incitano ai maltrattamenti sugli animali.

E ieri pomeriggio Aidaa non ci ha pensato due volte a presentare una denuncia alla procura della repubblica di Milano contro il motore di ricerca Google, accusato della diffusione di video contenenti combattimenti clandestini di cani e di altri animali.

La richiesta di Aidaa alla procura di Milano è di oscurare immediatamente le pagine del sito di Google dove sono contenuti i filmati dei combattimenti tra cani ed altri animali. Puntuale e severo è stato il commento di Lorenzo Croce che sottolinea la facilità con cui i video sono scaricati anche da minorenni. “E’ inconcepibile che un’importante motore di ricerca come Google abbia nella sua sezione video delle immagini di azioni che in Italia sono considerati reati penali punibili con il carcere – aggiunge il presidente nazionale di Aidaa e firmatario dell’esposto – siamo certi che Google non aspettera’ la decisione della procura ma che da solo oscurera’ queste pagine contenenti filmati di una violenza inaudita”.

Secondo la legge italiana il combattimento tra cani è un reato penale che rientra nel maltrattamento di animali ed e’ punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 50.000 a 160.000 euro. E’ prurtoppo un fenomeno piuttosto diffuso. Secondo i dati documentati dall’ultimo rapporto Zoomafie 2009, quello dei cani da combattimento è un settore della mafia che gestisce attività illegali legate al traffico o allo sfruttamento degli animali. In dieci anni, dal 1998 al 2008, sono state denunciate 431 persone e sequestrati 1041 cani.

Fonte:https://www.petpassion.tv/blog/aidaa-denuncia-google-per-video-lotte-cla...

Torna "Il Mese del Cucciolo": famiglie e veterinari uniti per il benessere degli animali

Milano, 17 gennaio 2015 – Torna "Il mese del Cucciolo", iniziativa promossa da Purina in collaborazione con FNOVI(Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) e ANMVI (l’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani). Fino al 15 febbraio 2015 i medici veterinari consegneranno a tutti i proprietari che si recheranno presso le strutture medico-veterinarie aderenti per una visita di controllo, il kit nutrizionale contenente preziose informazioni sull’educazione e la corretta nutrizione del cucciolo, per iniziare al meglio il rapporto con il nuovo arrivato in famiglia.

L'obiettivo dell'iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, è quello di sensibilizzare i proprietari di cuccioli sull’importanza di due aspetti fondamentali per la crescita sana del nuovo arrivato: la scelta dell’alimentazione corretta e del punto di riferimento per la sua salute, il Medico Veterinario di fiducia.

Il Medico Veterinario si conferma quindi centrale nella delicata fase di crescita dei cuccioli, soprattutto per quanto riguarda la nutrizione. Dato che emerge anche da un’indagine condotta da Purina su oltre 2400 famiglie italiane (Ales Market Research, 2014), per cui secondo quasi l’80% è il Veterinario a dare le linee guida per la corretta alimentazione. A completare gli aspetti che guidano la scelta anche l’apprezzamento del cibo da parte dell’animale e le informazioni nutrizionali contenute in etichetta; ma resta chiave l’esperto a cui affidarsi. All'iniziativa lo scorso anno hanno aderito 4.300 strutture veterinarie e oltre 38.000 proprietari di cuccioli.

fonte:http://www.ilgiorno.it/speciali/animal-house/mese-cucciolo-1.582533

Canile bruciato: raccolgono soldi con i selfie!

È accaduto in Inghilterra: lo scorso 11 settembre, intorno alle 19, il canile di Manchester è stato travolto dalle fiamme. Un incendio che oltre a causare danni è costato la vita a 60 cani.
Gli altri 150 sono stati salvati da circa 30 pompieri corsi sul luogo per domare le fiamme. I cani salvati ora si trovano temporaneamente in un’altra struttura in Grappenhall, Cheshire.
È stata allora lanciata una campagna di solidarietà, partita sul sito JustGiving e proseguita sui social network: Dog selfie for Manchester dogs’ home, cioè il selfie del propro cane per la casa dei cani di Manchester.
Una simpatica iniziativa per una buona causa: raccogliere denaro per aiutare il personale, e soprattutto i cani, di Manchester a recuperare dalla situazione di emergenza del canile.
Oltre alla donazione richiesta si invitano anche gli utenti a postare un selfie del proprio cane, aggiungendo anche un pensiero per i piccoli amici a quattro zampe coinvolti nell’incendio.
In poche ore con questa iniziativa sono stati raccolte oltre 500 sterline, la pagina Facebook Dog selfie for Manchester dogs’ home ha superato i 7mila likes e l’hashtag #manchesterdogshome ha avuto un ottimo seguito su twitter.
Sulle cause dell’incendio sono invece ancora in corso le indagini, ed un ragazzo 15enne è sospettato.

FONTE:http://www.petsparadise.it/cane/canile-bruciato-raccolgono-soldi-con-i-s...